liberati-dal-gonfiore-e-dimagrisci

Liberati dal Gonfiore Intestinale e… dimagrisci!

I gonfiori intestinali sono spesso causa di diversi disturbi: dal semplice gonfiore addominale, alla stipsi, alla difficoltà di digestione, al meteorismo, fino a portare ad un deterioramento delle difese immunitarie (ci ammaliamo più facilmente), ad un rallentamento del metabolismo (ingrassiamo) e ad alcune evidenze le collegano alle malattie autoimmuni.

Soffri anche tu di gonfiori intestinali dopo i pasti? Sei alla ricerca di rimedi rapidi per il gonfiore intestinale? Allora leggi attentamente le prossime righe!

Quali sono le cause del Gonfiore Intestinale?

I responsabili dei processi fermentativi sono i lieviti, invisibili funghi che possono essere poco tollerati e si trovano in pane e prodotti da forno ma non solo, ce lo dice anche il Dott. Gabriele Guerini Rocco, medico esperto in medicina cinese.

lieviti pane

I lieviti sono però indispensabili nel nostro apparato digerente dove, assieme agli enzimi, permettono la digestione. Con la fermentazione si creano naturalmente gas ma se la nostra alimentazione è scorretta o la nostra flora intestinale è alterata esso può aumentare più del necessario.

Da notare che anche l’uso di antibiotici e antiacidi può peggiorare la situazione, andando a distruggere la nostra flora intestinale.

Se hai dei disturbi, o se vuoi semplicemente svolgere un’azione di depurazione dell’intestino, cerca di seguire queste indicazioni per brevi periodi (1-2 giorni la settimana, sotto guida medica):

  • evitare l’assunzione di alimenti contenenti lieviti
  • riducendo il consumo di alimenti contenenti zuccheri

Successivamente, inseriscili gradualmente educando il tuo intestino.


Vorresti conoscere come prevenire e curare il Grasso Addominale? Scarica ora la Guida GRATUITA!


Quali sono gli alimenti che contengono lieviti?

  • Pane e prodotti da forno, pizza, creakers, biscotti, focacce
  • Formaggi e latticini, yogurt
  • Vino, birra, alcolici in generale,
  • Tè nero
  • Bevande gassate
  • Condimenti, aceto, dadi da brodo, salse come soia e miso

In alternativa, prova a consumare:

  • Pane azzimo, soda bread, pane chapati,
  • Carbone vegetale negli impasti di pane/pizza
  • Birra senza lievito
  • Zenzero, cannella e semi di cumino
  • Dadi vegetali fatti in casa
  • Papaia e banana
  • Stevia per dolcificare
  • Insalate a foglia piccola (songino e lattughino) e passati di verdura
  • Legumi in ammollo (a proposito, lasciali in ammollo in frigo per prevenire la fermentazione)
  • Erbe aromantiche: rosmarino, maggiorana, origano, salvia, peperoncino

Una dieta contro i Gonfiori Intestinali che ti consiglio

pollice-siMangia agrumi da soli e lontani dai pasti, altrimenti rendono difficile la digestione degli amidi e favoriscono fenomeni putrefattivi nelle proteine.

Si alla verdura, in particolare: zucchine, insalata, spinaci, asparagi, pomodori, cetrioli, ravanelli, indivia, scarola, fagiolini. In particolare, verdure crude prima dei pasti e cotte durante i pasti.

Dopo il pasto solo frutti di bosco, il resto della frutta crea fermentazione e resta di più nel tubo digerente.

pollice-noEvita di mangiare carne abbinata con cibi contenente amido (pasta, pane) o formaggio in quanto richiedono diversi enzimi digestivi (il classico panino con hamburger o toast, ahimè non è il massimo). Per lo stesso motivo, per ogni pasto scegli primo o secondo e non entrambi.

Patate e pasta, assunti assieme, provocano gonfiore e allungano inevitabilmente la digestione.

Dopo questa mi odierai… no a spaghetti al pomodoro in quanto la sua acidità non crea un ambiente favorevole alla digestione degli amidi della pasta (ok, me la sono meritata… 🙂 )

No dessert dopo un pasto abbondante (questo è il colpo di grazia! 😀 )

L’ attività fisica, ovviamente, può aiutare il processo digestivo e mantenere attivo il metabolismo, è sufficiente almeno una semplice camminata di 20-30 minuti o un giro in bicicletta.

Anche nel pilates e nello yoga troviamo degli esercizi che possono agire sul gonfiore addominale: posizione a gambe al petto insieme o alternate.

pilates posizione gamba al petto

Sei pronta/o per iniziare a stare meglio, riducendo i gonfiori ed i problemi intestinali? Prova a seguire le mie indicazioni, ma ti raccomando di farti comunque seguire dal tuo medico!

Condividi l\'articolo:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn


Liberati dal Gonfiore Intestinale e… dimagrisci! ultima modifica: da Lisa

Lascia un commento