inizio-del-cambiamento: the china study

L’inizio del cambiamento

Il mio cambiamento è iniziato nell’estate 2015 quando, vivendo da sola per lavoro, iniziai a dedicarmi alla lettura di un libro: The China study.

Fin dalle prime pagine capii che sarebbe stata la “Bibbia” per iniziare a rivoluzionare la mia alimentazione. È un libro che consiglio a tutte le persone che si avvicinano ad un cambiamento alimentare per cercare di stare bene o iniziare a stare meglio.

The China study è la raccolta di uno studio durato ben 27 anni: lo studio più ampio e completo sull’alimentazione mai fatto prima, nonostante purtroppo non sia un libro pubblicizzato dai grandi media.

Aprendo una piccola parentesi, ho notato che, comunque, le cose non dette dai media, tv e giornali e pubblicate invece sul web sono le più importanti ed interessanti.

Alcuni magari potrebbero trovare questo libro un po’ pesante e noioso in quanto spiega in modo dettagliato e scientifico lo studio condotto, dopo una prima parte introduttiva sulla storia del cambiamento dell’autore stesso.

A me in realtà il libro è piaciuto proprio per questo, perché al giorno d’oggi ci sono molte teorie/diete/consigli che vengono dispensati sul web e sui media e forse ci sarebbe bisogno di un po’ più di chiarezza, io ho iniziato a farla leggendo questo testo. Degli studi scientifici sono importanti per dare forza alle teorie.

Cos’ho imparato da questo libro?

La prima cosa è che le proteine animali vanno ridotte, mentre le proteine vegetali non influiscono negativamente sulla nostra salute – anzi – la possono favorire. Lo studio fatto da Campbell usava le proteine della caseina e quindi i latticini sono i primi indagati, nonostante io credessi fosse la carne.

Le malattie dovute agli errori alimentari sono quelle che affliggono i nostri tempi in modo più pesante: diabete, malattie cardiovascolari e cancro. E’ bene sottolineare che i consigli alimentari contenuti nel libro The China Study sono indicati soprattutto per persone che soffrono di queste malattie.

Pensare che per iniziare ad auto-curarci dovremmo solo iniziare a mangiare diversamente, sembra una cosa così banale e che tutti potrebbero accettare di fare per stare meglio, ma così – nella maggior parte dei casi – non è. C’è molto scetticismo e pigrizia.

Sì, perché la seconda cosa importante per la nostra salute è il movimento, che influisce positivamente nella lotta alle patologie di cui sopra e molte altre, ma di questo ne parlerò accuratamente nell’apposita sezione.

Vuoi iniziare anche tu il tuo cambiamento? Puoi trovare il libro in vendita su Amazon a questo link.

Condividi l\'articolo:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn


L’inizio del cambiamento ultima modifica: da Lisa

Lascia un commento