l'origine del problema del colesterolo non solo i grassi

L’origine del problema del Colesterolo… non solo i grassi!

Nella concezione comune si pensa che il colesterolo sia legato esclusivamente alla dieta ed in particolare ad una dieta ricca di grassi.

Ma il colesterolo è solo in parte assunto attraverso la dieta e in gran parte, invece, prodotto dal fegato. Questa produzione deriva dalla stimolazione del fegato da parte di un ormone secreto dal pancreas quando la glicemia nel sangue si alza: l’insulina (ecco qui un altro articolo che parla dell’insulina e del suo rapporto con la glicemia).

Spiegato in maniera semplice, significa che dobbiamo cercare di non far alzare troppo l’insulina nel nostro sangue per non far alzare i livelli di colesterolo di conseguenza.

Che effetto ha l’insulina sul nostro corpo?

L’insulina si alza quando facciamo un pasto ricco di carboidrati: la nostra attenzione, per quanto riguarda l’alimentazione, dovrà quindi porsi nel limitare:

  • farina e zuccherialimenti formati da carboidrati non fibrosi (cereali e derivati)
  • alimenti ad alto indice glicemico (zucchero, farine, amidi, etc.), i quali innalzano maggiormente la glicemia e stimolano la produzione di maggiore insulina.

In questo modo, il fegato sarà a sua volta stimolato a produrre più colesterolo.

L’insulina condiziona inoltre la formazione di trigliceridi e impedisce la lipolisi, cioè l’eliminazione dei grassi, spingendo il corpo ad usare i carboidrati per produrre energia.

Un’eccessiva assunzione di carboidrati raffinati ad alto indice glicemico provocherà uno stato di infiammazione nel nostro organismo che ci predisporrà a diverse patologie.
In questo caso particolare saranno patologie cardiovascolari dovute alla formazione di una placca ateromasica all’interno dei vasi sanguigni, causata dal deposito di materiali come grassi liberi (colesterolo) e tessuto fibroso, creato dalla risposta immunitaria dell’organismo al processo infiammatorio.

Anche alcuni grassi come gli omega-6 ed i grassi saturi sono a loro volta pro-infiammatori, promuovono dunque l’infiammazione e aumentano così il rischio di patologie cardiovascolari e correlate.

Attenzione! Le placche aterosclerotiche nei vasi sanguigni sono formate in piccola parte dal colesterolo e per questo si deve comunque far attenzione a voler abbassare questo valore in maniera esagerata.
Infatti, il colesterolo è importante precursore nel nostro organismo degli ormoni sessuali ed ha una importantissima funzione: forma le membrane delle cellule di tutto il nostro corpo.


Vorresti conoscere come prevenire e curare il Grasso Addominale? Scarica ora la Guida GRATUITA!


Cosa possiamo introdurre attraverso la nostra alimentazione per abbassare lo stato di infiammazione e controllare i livelli di colesterolo?

frutta e verduraAssumere più frutta, da cui ricavare la nostra energia a livello di zuccheri “buoni”.

Assumere sempre molte fibre (idrosolubili) durante i pasti principali. Quindi molta verdura, in quanto permette di ridurre la produzione di insulina e consente l’eliminazione degli acidi biliari, collegati direttamente all’eliminazione di colesterolo in eccesso. Un trucco è quello di assumere vegetali crudi prima dei pasti (insalata).

Cercare di evitare i cereali e derivati in particolare quelli ad alto indice glicemico come farine (raffinate in particolare), amidi e zuccheri.

semi di linoIntrodurre maggiori grassi omega-3, che hanno un’azione contraria agli omega-6 sopra descritti, per averne un buon bilanciamento. I semi di lino, in olio e semi, ne sono i più ricchi.
Contengono omega3 (anche se in minore quantità) anche: noci, vegetali a foglia verde ed alghe.

Fare attività fisica aiuta anche per questo problema. E’ importante svolgere attività fisica quotidianamente o al massimo a giorni alterni cercando di svolgere 150-300 minuti la settimana di un’attività moderata.
Se l’ipercolesterolemia è causata da sovrappeso od obesità si potranno seguire programmi personalizzati di attività aerobica e resistenza combinate, per ottenere la necessaria perdita di peso.
L’attività fisica regola e aumenta i livelli di HDL, il cosiddetto colesterolo buono, che permette una “protezione” a livello cardiovascolare.

Insomma, puoi fare molto per prevenire un eccesso di colesterolo nel sangue: non è dovuto solo ai grassi!

Ti ricordo come sempre che i miei sono dei consigli e che dovresti sempre fare riferimento ad uno specialista!

Se hai qualche commento in merito, scrivi qui sotto! 🙂

Condividi l\'articolo:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn


L’origine del problema del Colesterolo… non solo i grassi! ultima modifica: da Lisa

Lascia un commento