Il Potere nascosto delle Parole e della Mente

Il Potere nascosto delle Parole e della Mente

La nostra mente è un tutt’uno con il nostro corpo e fra mente e corpo c’è una costante comunicazione e
influenza reciproca. Un tempo si pensava fossero due parti diverse, fra loro separate, mentre sempre più studi recenti e la millenaria medicina cinese, ci dicono quanto si influenzino fra di loro e quanto sia importante la salute di entrambe!
Ecco perché nei miei corsi di attività fisica, con il mio metodo Rebalance, propongo un allenamento completo a 360° rivolto al benessere di tutto il corpo ma non tralasciando il benessere della mente. In questi ultimi anni ho voluto porre sempre maggiore attenzione alla mente e al suo potere capendo che è importante prendersene cura.


Per capire bene il potere della mente dobbiamo capire che noi non siamo solo un corpo fisico ma siamo
fatti anche di energia, questo ha iniziato a dircelo Albert Einstein con la sua formula E=mc2: tutto è fatto di energia! Essa non si può distruggere ma può solo variare di stato, esprimendo una diversa frequenza.
Questo ci aiuta a capire come mai quando siamo nervosi abbiamo dei sintomi a livello fisico, magari allo stomaco come me, oppure al contrario se siamo felice il nostro corpo è più forte nel rispondere ad un’influenza o altro.

Gli atomi che compongono le nostre cellule sono energia e quindi possiamo capire come il nostro corpo non possa essere percepito solo come materia eppure la loro distribuzione determina un tipo di cellula da un altro.

I nostri pensieri ed emozioni non sono qualcosa di fisico/materico, ma ci accorgiamo che comunque influenzano il nostro corpo. Essi però sono energia e in base alla loro frequenza positiva o negativa possono influenzare la parte energetica delle nostre cellule e da lì dare il via ad una serie di reazioni che creano in noi  un sintomo fisico. A volte questi sintomi vengono percepiti in concomitanza un pensiero o emozione altre volte “scavano” in profondità ed emergono dopo del tempo.

 


Anche le parole sono energia e quindi possono direzionare la percezione della nostra mente.
La cosa straordinaria è che uno studio dimostra che: i segnali energetici sono 100 volte più efficienti e infinitamente più rapidi dei segnali fisico-chimici. Questo, attraverso le nuove scienze della fisica quantistica e dell’epigenetica stanno a prendo nuove strade, dando valore scientifico a tecniche antiche che lavorano su canali energetici del corpo come per esempio l’agopuntura, la digitopressione, i fiori di bach, la reflessologia plantare, la meditazione, etc.

Inoltre dobbiamo sapere che la nostra mente non distingue fra realtà e fantasia e quindi tutto ciò che pensiamo e diciamo per la mente è reale! Questo cambia molte cose e ci può far capire quanto sia importante direzionare la nostra mente con i migliori pensieri e parole.

Non è tutto così semplice però. Perchè in noi ci sono delle credenze che si radicano durante la vita uterina, dopo la nascita, nell’infanzia in particolare e ciò che è radicato in noi, nel subconscio è molto più forte dei pensieri razionali, di milioni di volte!

Questo inizia a farci porre una maggiore e più consapevole attenzione nella crescita dei bambini e al nostro stesso passato. A volte delle emozioni che proviamo sono specchio di cose vissute come traumi nel nostro passato. Nell’infanzia e crescendo si creano tutta una serie di credenze che poi nella vita adulta saranno i
nostri filtri per vedere la realtà.

Avete mai parlato con qualcuno e avete visto che “vede” una stessa cosa in modo diverso da voi? Può essere normalissimo perché voi e quella persona avete dei filtri subconsci diversi, non stupitevi. Ma per fortuna questi filtri non sono immutabili, si può imparare a vederli, a esserne consapevoli e con il tempo neutralizzarli o modificarli altrimenti ci potranno limitare per tutta la nostra vita.

Non sto dicendo che tutto questo sia facile!

Possiamo concludere traendo una importante conclusione:
“I nostri geni non sono fissi e non ci dicono già come dobbiamo essere, noi possiamo essere e avere ciò che nel profondo desideriamo se lo facciamo emergere, se lo rendiamo un pensiero della nostra mente e se ci sintonizziamo con la terra e l’universo chiedendolo umilmente”.


——- Nel corso Rebalance Mentale, nella seconda parte di ogni lezione, lavoreremo sulla consapevolezza del qui e ora, impareremo ad ascoltare il nostro respiro, il corpo, le sensazioni, le emozioni, lasciando la mente libera. Guideremo la mente con delle visualizzazioni che avranno specifici obiettivi. Sarà un percorso graduale di conoscenza di uno strato più profondo di noi stessi, a cui magari non abbiamo mai dato peso, ma che ci influenza molto più di quello che pensiamo. Proveremo a modificare i nostri filtri e più in profondo a modulare l’attivazione dei nostri geni.

Condividi l\'articolo:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn


Il Potere nascosto delle Parole e della Mente ultima modifica: da Lisa