La Loggia Metallo- L’Autunno

La Loggia Metallo

L’autunno, il lasciar andare. Guardare indietro a quello che si è stati e sorriderne.

Il caldo esplosivo dell’estate è passato, quel caldo che sprona a fare molte cose, stare fuori di casa, etc. arrivano ora i primi freddi, le giornate si accorciano e si inizia a stare più volentieri a casa in tranquillità.

La natura che ha avuto la sua massima esplosione durante l’estate ora inizia a sbiadire i suoi colori, gli alberi iniziano a lasciar andare le proprie foglie ormai secche.

L’emozione legata a questo periodo è la malinconia di qualcosa che è stato bello ma che sta finendo, se essa è troppo forte crea una persona chiusa e che si lascia vincere dalla tristezza.

La fase della vita legata a questa loggia è la vecchiaia, il momento dove si tirano la somme della propria vita e ci si prepara a lasciarla creando la fine di un ciclo.

Il colore di questo periodo è il bianco in quanto racchiude in sé tutti i colori e in cina è il colore del lutto.

La Persona Metallo

Fisicamente tende alla magrezza ed è longilineo.

È una persona molto riflessiva a cui piace prendersi dei momenti di solitudine in cui magari meditare o comunque dedicarsi ad un’attività in cui predominano il silenzio e la quiete. Ha la capacità di sentire e sentirsi.

È una persona poco attaccata alle cose materiali e che vive la vita con una base di serenità, se è in equilibrio.

È pignolo e molto preciso e tende a dare giudizi decisi: “questo è buono, quello cattivo” senza mezze misure. Spesso poi tende ad imputarsi nelle discussioni per questioni di principio.

Non riesce ad accettare le ingiustizie sociali ed è infatti molto attento al rispetto delle leggi sia umane che sociali.

Nel lavoro è molto portato nel dirigere e dare compiti agli altri. Può essere molto ordinato o molto disordinato. Ha spesso abilità manuali e artistiche.

Ciò che lo frena è la tristezza. Si sente più energico la mattina e meno la sera.

Gli Organi Associati

Gli organi e, in medicina cinese i meridiani, legati a questa loggia sono Polmone e Intestino Crasso. Entrambi questi organi hanno la funzione di scambio delle sostanze “pure” ed eliminazione delle sostanze “impure” e di scarto.

Sono due organi quindi in qualche modo che sono connessi con l’esterno e che tengono dentro qualcosa di “buono” e lasciano andare ciò che è impuro. Per questo motivo è parte di questa loggia anche la pelle con i peli, che esterna dei problemi più profondi legati al polmone.

L’organo di senso è il naso.

Problematiche Frequenti

Il tipo metallo è soggetto a frequenti malanni stagionali, soprattutto problemi respiratori. Può notare un ristagno di liquidi nella parte alta del corpo e quindi avere faccia o mani gonfie e catarri di più nella prima fase della giornata.

Per sostenere il polmone si deve pensare di prendersi cura dei reni in quanto sono strettamente connessi fra loro.

Per tonificare il polmone il sapore più adatto è il piccante e per questo risultano molto buoni gli oli essenziali come Rosmarino, Zenzero ed Eucalipto.

Cibi da prediligere in Autunno

Se il clima tende all’umido e ci sono accumuli di catarro è meglio preferire cibi amari come: grano saraceno, segale, carciofo, indivia pompelmo, cappero, arancia e come sapore estremo il caffè, tè e cioccolato. In questo caso riduco la frutta.

Se il clima tende al secco e il corpo trattiene i liquidi meglio prediligere cibi acidi come: mais, cipolla, mandarino, melagrana, arancia, fico d’india, aceto, pappa reale, yogurt, e come carne cavallo e fagiano.

Il dolce si può usare in tutte le stagioni e quindi anche in questa, scegliendo verdure legate alla stagione stessa: cavoli, broccoli, cavolo cappuccio, funghi, scalogno, spinaci, cachi, mela, pera, uva, castagna.

Altre verdure di stagione possono essere: bietole, rape, fagiolini, cicorie, radicchi, zucca, cavolini di Bruxelles, cavolfiore, finocchi carote, carciofi,

Frutta di stagione: arance, fichi, mele, pere, uva, limoni, castagne, cachi, kiwi, mandarini.

 

Condividi l\'articolo:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn


La Loggia Metallo- L’Autunno ultima modifica: da Lisa